↑ Return to Palestina

Print this Page

Geografia

La Palestina si trova nel Medio Oriente e consiste di due parti distinte, la più grande Cisgiordania a nord-est del Mar Morto e la Striscia di Gaza, più piccola e che si estende lungo il Mar Mediterraneo arrivando al confine con l’Egitto a sud-ovest. La Palestina non è ancora uno Stato indipendente a tutti gli effetti, a causa dell’occupazione israeliana che dura dal 1967. Nonostante le risoluzioni dell’ONU, che riconoscono i diritti del popolo palestinese, tutti i tentativi per risolvere il conflitto per via diplomatica sono finora falliti; dal 29 Novembre 2012 è diventata Stato osservatore non membro dell’ONU.

La Cisgiordania ha un’area di 5.875 Km², con un territorio collinare e montuoso che supera di poco i mille metri d’altezza nel Monte Nabi Yunis (1.030 m.); più esigua la Striscia di Gaza, con 365 Km² in gran parte pianeggianti (l’Abu ‘Awdah – 105 m. è il punto più alto).

L’unico fiume di una certa entità e lunghezza è il Giordano (250 Km in totale, compreso il tratto israeliano e giordano), che sfocia nel Mar Morto (600 Km², compresa la sponda israeliana e giordana) – il solo lago rilevante in territorio palestinese, che oltre alla sua estrema salinità ha la peculiarità di trovarsi nella depressione più profonda della Terra, a -426 metri sotto il livello del mare.

Il clima è mediterraneo con estati piuttosto calde soprattutto nella parte orientale della Cisgiordania e precipitazioni concentrate nel periodo invernale.

La Palestina è suddivisa a livello amministrativo in 16 Governatorati (5 nella Striscia di Gaza, 11 in Cisgiordania); il tasso di urbanizzazione si attesta sul 74%.

Gerusalemme Est (456.000 ab.) è la capitale rivendicata, i centri amministrativi effettivi sono Ramallah (27.100 ab.) in Cisgiordania e Gaza (516.000 ab.), la città più popolosa dell’intera Palestina, mentre Hebron con circa 250.000 persone è la terza città come numero di abitanti.  Nel complesso, circa il 60% della popolazione vive in Cisgiordania.

I Palestinesi professano in maggioranza la religione islamica sunnita (97%), con piccole minoranze di etnie cristiane di origine europea

Confini

La realtà attuale vede la storica Palestina divisa tra due entità politiche: Israele che si estende sul 78% del territorio della Palestina storica, e l’Autorità palestinese, che, ottenendo lo status di “Stato non membro” presso l’Onu, si estende all’interno dei confini del 1967, comprendendo la Cisgiordania, Gerusalemme Est e la Striscia di Gaza, cioè il 22 per cento della Palestina storica.

 

CondividiciShare on Google+Email this to someoneTweet about this on TwitterPrint this pageShare on Facebook

Permanent link to this article: http://www.ambasciatapalestina.com/palestina/geografia/