Categoria: Newsletter

La Newsletter dell’Ambasciata di Palestina Roma, Italia No 208 16 settembre 2022

“Perché non hanno lasciato passare mio figlio, che male poteva fare un bimbo di sei anni?”Khulud Abu Naja Sapere che tuo figlio viene torturato, maltrattato, percosso così duramente da dover essere portatoin ospedale e non avere la possibilità di essere lì con lui è più di quanto qualsiasi genitore possasopportare. Eppure, questo è ciò che …

Continua a leggere

La Newsletter dell’Ambasciata di Palestina Roma, Italia No 207 5 agosto 2022

“Abbiamo tutto il diritto di essere Membro di queste Nazioni Unite. Nulla giustifica il ritardo diquesta prospettiva. Abbiamo tutto il diritto alla libertà e all’indipendenza. Il nostro dirittoall’autodeterminazione, alla sovranità e all’integrità territoriale è sancito dalla Carta delle Nazioni Unite” Riyad Mansour, Ambasciatore della Palestina presso le Nazioni Unite

La Newsletter dell’Ambasciata di Palestina Roma, Italia No 206 22 luglio 2022

“Sono sopravvissuta per raccontare la storia dell’aggressione israeliana al mio quartiere e alla mia famiglia” Zainab Al-Qolaq

La Newsletter dell’Ambasciata di PalestinaRoma, Italia No 205 5 luglio 2022

“La fine della prolungata occupazione israeliana e delle discriminazioni nei confronti dei palestinesiè essenziale per fermare il conflitto e il persistente ciclo di violenza, mentre la ‘culturadell’impunità’ alimenta il risentimento, le tensioni ricorrenti, l’instabilità e il protrarsi del conflitto”La Commissione d’Inchiesta delle Nazioni Unite

La Newsletter dell’Ambasciata di Palestina Roma, Italia No 204 24 giugno 2022

“Il prevalente clima di impunità sta generando ulteriori violenze e violazioni. Il livello ormaicronicamente alto di uccisioni e ferimenti di palestinesi, compresi bambini, da parte delle forzeisraeliane nel territorio palestinese occupato è proseguito nei primi sei mesi del 2022” Michelle Bachelet, Alta Commissaria ONU per i Diritti Umani

La Newsletter dell’Ambasciata di Palestina Roma, Italia No 203 27 maggio 2022

“Video ottenuti dalla CNN corroborati dalle dichiarazioni di otto testimoni oculari, un perito fonicoforense e un esperto di armi esplosive suggeriscono che Shireen Abu Akleh sia stata colpita a morte dalle forze israeliane in un attacco mirato”

La Newsletter dell’Ambasciata di Palestina Roma, Italia No 202 13 maggio 2022

“Consideriamo le forze di occupazione israeliane totalmente responsabili dell’uccisione di ShireenAbu Akleh. Non potranno nascondere la verità su questo crimine, che non dovrà rimanereimpunito. Facciamo notare che abbiamo rifiutato e respinto un’indagine congiunta con le autorità israeliane perché sono proprio loro che hanno commesso il crimine” Il Presidente Abu Mazen

La Newsletter dell’Ambasciata di Palestina Roma, Italia No 201 13 aprile 2022

“Inorridita dall’uccisione di una donna palestinese dalle ‘Forze di Sicurezza Israeliane’ vicino aBetlemme. Le nostre più sincere condoglianze alla sua famiglia. Un tale uso eccessivo di forza letalecontro un civile disarmato è inaccettabile. Questo episodio deve essere prontamente indagato e i suoi responsabili consegnati alla giustizia” L’Unione Europea

La Newsletter dell’Ambasciata di Palestina Roma, Italia No 200

“Il Segretario Generale è preoccupato per l’impatto della legge israeliana sulle famiglie palestinesi che cercano di ricongiungersi in Israele e a Gerusalemme Est” Il Portavoce del Segretario Generale delle Nazioni Unite, António Guterres

La Newsletter dell’Ambasciata di Palestina Roma, Italia No 199 7 marzo 2022

“Sono una donna,Né più, né meno” Mahmoud Darwish Mentre il mondo si prepara a celebrare la Giornata Internazionale della Donna, le forze dioccupazione israeliane trattengono nelle loro carceri 32 donne palestinesi per il ruolosvolto nella resistenza, ha affermato l’Associazione per i Prigionieri Palestinesi(Palestinian Prisoner’s Society – PPS) .

Carica altro